Provincia di Cosenza - Portale- Home Page

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Sei in: Home > Argomenti > Bilancio e Programmazione > vista documento

Il Palazzo della Provincia

INFO:

  • Provincia di Cosenza
    Piazza XV Marzo n.5
    87100 Cosenza
  • Centralino +39 0984 814.1
    Presidenza +39 0984 26800
  • info@provincia.cs.it

Consulta le sezioni dell'Ufficio Stampa

Contenuto Pricipale della Pagina

Argomenti

Bilancio e Programmazione - Cosenza, 23/03/2015

La Provincia mette in vendita palazzi e terreni

Manifestazioni di interesse entro il 2 aprile

La Provincia di Cosenza intende procedere alla vendita di immobili e terreni dislocati sul territorio provinciale. A tale scopo, ha provveduto alla pubblicazione di una manifestazione di interesse sull’Albo pretorio e sul sito web della Provincia. E’ un modo per raccogliere fondi utili al bilancio dell’ente, che risente pesantemente dei tagli decisi dal Governo, ma è anche un modo per consentire la ristrutturazione e il riutilizzo di queste strutture, la maggior parte delle quali attualmente in disuso.
Si tratta dell’intero stabile di “Palazzo Lecce”, ex ITC di via Romualdo Montagna numero 13 per una superficie di 1.440 metri quadri e un valore di stima di 1.765.752 euro, di “Palazzo Gallo” ex ITG di viale Trieste numero 31 primo piano di 18,5 vani per un valore di stima di 1.203.600 euro e dell’ex ITC “Serra” di via Bendicenti, intero stabile per una superficie di 3.208 metri quadrati e un valore stimato sui 1.272.269,80 euro.
Insieme ai tre fabbricati, la Provincia, attraverso il Settore Bilancio, Programmazione e Patrimonio, invita alla manifestazione di interesse anche per un vasto terreno di 25.000 metri quadrati lungo la statale 19 bis, ubicato vicino all’Istituto agrario “Tommasi”. Il valore stimato per il terreno, alla cui vendita si potrebbe procedere anche per lotti, è di 5.603.906 euro.
I soggetti interessati all'acquisto dei beni devono far pervenire la loro manifestazione di interesse alla Provincia di Cosenza - Ufficio Protocollo – piazza XV marzo, n. 5, 87100 Cosenza - a mezzo raccomandata del servizio postale di Stato, o mediante agenzia di recapito autorizzata, o consegna diretta, entro le ore 12.00 del giorno 02/04/2015. I beni verranno alienati nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano. La vendita degli immobili verrà effettuata a corpo, mentre per i terreni si potrebbe procedere per lotti, cosicché nessuna contestazione a riserva potrà essere avanzata dai partecipanti all'asta su eventuali differenze tra l'effettiva consistenza dei cespiti rispetto a quella ricavabile dalla documentazione catastale. Per visionare la documentazione catastale relativa ai beni, per sopralluoghi e per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Sevizio Patrimonio dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 ed il lunedì ed il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Responsabile del procedimento è il dottor Giuseppe Meranda, Responsabile del Servizio Patrimonio (tel. 0984/814245 e-mail gmeranda@provincia.cs.it). Tutti i dettagli sulle modalità di presentazione della manifestazione di interesse, l’elenco dei documenti da presentare e tutte le altre informazioni sono visionabili sull’Albo pretorio on line, pubblicato sul sito della Provincia www.provincia.cosenza.it.

Gli Enti pubblici, ed in particolare proprio le Province, sono obbligati a dismettere il patrimonio non utilizzato a fini strumentali. La manifestazione di interesse per l’acquisto di immobili e terreni di proprietà provinciale è prevista infatti dal “Piano delle alienazioni dei beni immobili dell'ente” approvato dal Consiglio Provinciale come allegato al “Bilancio di Previsione 2014” (risalente quindi al precedente governo Oliverio) con Delibera n. 80 del 23/09/2014. L'obbligo di redigere il Piano di alienazione dei beni immobili è previsto nell'art. 58 del decreto legge 112 del 2008 convertito con modificazioni dalla Legge 133 del 2008, nel Testo Unico degli Enti Locali e nella Legge di Stabilità 2015.
Giova inoltre sottolineare che, con l’attuazione della Legge Delrio, venendo a perdere la Provincia alcune delle vecchie competenze esercitate, dato il conseguente trasferimento di personale alla Regione, i beni immobili inutilizzati non hanno motivo di restare nel patrimonio dell’ente. Così come non è superfluo infine ricordare che la vendita viene attuata attraverso una manifestazione di interesse, strumento che permette di rispettare il reale valore dei beni e quindi di non deprezzarli né di svenderli.
 

ultimo aggiornamento:
25/03/2015 18:14 da Rosita Gangi
questo articolo é stato letto: 4431 volte

[Indietro]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress