Provincia di Cosenza - Portale- Home Page

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Sei in: Home > Argomenti > Bilancio e Programmazione > vista documento

Il Palazzo del governo della Provincia

INFO:

  • Provincia di Cosenza
    Piazza XV Marzo n.5
    87100 Cosenza
  • Centralino +39 0984 814.1
    Presidenza +39 0984 26800
  • info@provincia.cs.it

Consulta le sezioni dell'Ufficio Stampa

Contenuto Pricipale della Pagina

Argomenti

Bilancio e Programmazione - Cosenza, 19/11/2014 16:00

Occhiuto sui concorsi: "Legittimi e necessari"

Il Presidente replica alle accuse del Ncd e annuncia risparmi per due milioni di euro

“I concorsi per dirigenti a tempo determinato alla Provincia sono del tutto legittimi e necessari per il buon funzionamento dell’ente”. Risponde senza esitazione il Presidente della Provincia Mario Occhiuto all’annuncio di due senatori del Nuovo centrodestra, Giovanni Emanuele Bilardi e Pietro Aiello, di aver presentato un’interrogazione in merito al Ministro dell’Economia.
“Nei primi giorni dopo il mio insediamento – spiega Occhiuto – abbiamo provveduto a ridurre da 22 a 15 i dirigenti, 5 dei quali saranno selezionati con il bando che è tuttora in corso. Bando che, contrariamente a quanto dichiarato dai senatori Bilardi e Aiello, non ha una evidenza di 10 giorni, ma di ben 17 giorni, come è facilmente verificabile sul sito internet della Provincia, sull’albo pretorio on line. Il bando, infatti, è stato pubblicato il 7 novembre e scadrà il 24 novembre. Tutti, dunque, hanno la possibilità di prendervi parte”.
Ma non solo. La riorganizzazione della macchina burocratica, oltre a prevedere la riduzione dei dirigenti da 22 a 15, con la conseguente riduzione dei corrispettivi economici, in linea con l’indirizzo governativo in fatto di spending review, prevede anche una riduzione di spesa attuata nella totalità dei comparti dal presidente Mario Occhiuto con un risparmio annuo di circa 2milioni di euro. A tal riguardo, ancora, sono state mantenute le posizioni organizzative già assegnate, riducendo il numero delle unità organizzative precedentemente previste oltre che la spesa finanziaria rispetto appunto a quella precedente.
Per quanto concerne poi la situazione dell’ente che, secondo quanto affermato dai due esponenti del Ncd, risulterebbe “virtuosa”, Occhiuto aggiunge: “Non bisogna dimenticare che a causa dei mutui e dei prestiti fatti negli scorsi anni, benché contratti per offrire servizi e strutture ai cittadini amministrati, oggi la Provincia si ritrova a pagare 44 milioni di euro all’anno per il rimborso di mutui e prestiti e altri 43 milioni per spese del personale. Se a questo si aggiungono i tagli dei trasferimenti dallo Stato, si capisce bene come sarà difficile amministrare un ente che parte già da una situazione debitoria così importante. Proprio in questa ottica – conclude il Presidente Occhiuto – uno dei nostri primi atti è stata la riduzione dei dirigenti e il taglio alla spesa su tutti i comparti per un risparmio di due milioni di euro”.

ultimo aggiornamento:
28/11/2014 14:00 da Giusy Cuceli
questo articolo é stato letto: 4281 volte

[Indietro]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress