Ambiente - Cosenza, 28/10/2008

5.CAPO IV Concessione aree demaniali in sanatoria

allegato alla delibera di consiglio provinciale n.24 del 6 maggio 2002

Art. 15. Tipologia.

1. Questa modalità di richiesta interessa quei soggetti che hanno utilizzato porzioni di area demaniale di corpi d'acqua definiti pubblici senza la realizzazione di opere o che hanno utilizzato o costruito manufatti in aree demaniali ormai avulse dal corpo d'acqua senza ottenere preventivamente la necessaria concessione.

Art. 16. Opere eseguite senza autorizzazioni.

1. Come per gli accertamenti effettuati autonomamente dagli Uffici di Polizia Idraulica, anche la domanda di Concessione di aree demaniali in sanatoria ha come diretta conseguenza la denuncia all'autorità giudiziaria per violazione del RD 523/1904.

2. A seguito della presentazione della domanda, in quanto autodenuncia, ferme restando le responsabilità civili e penali ai sensi del già citato RD 523/1904, è possibile regolarizzare tali opere purché idraulicamente compatibili con il corpo d'acqua, in ogni caso l'utilizzatore sarà tenuto al pagamento dei canoni di occupazioni per i periodi pregressi di utilizzo del bene.

Art. 17 . Domanda di concessione - Rilascio della concessione - Procedure.

1. L'iter per la domanda di concessione ,il rilascio della concessione, e le procedure della presente tipologia di richiesta è del tutto analogo a quello delle Concessioni aree demaniali