Provincia di Cosenza - Portale- Governare il territorio, tutelare e valorizzare l'ambiente

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Il Palazzo del Governo

INFO:

  • Provincia di Cosenza
    Piazza XV Marzo n.1
    87100 Cosenza
  • Centralino +39 0984 814.1
    Presidenza +39 0984 26800
  • info@provincia.cs.it

Consulta le sezioni dell'Ufficio Stampa

Contenuto Pricipale della Pagina

Governare il territorio, tutelare e valorizzare l'ambiente

Governare il territorio, tutelare e valorizzare l'ambiente

E’ necessario che lo sviluppo sostenibile non rimanga solo un concetto astratto.

E’ necessario che diventi un filtro attraverso il quale, ogni giorno, compiere le necessarie scelte territoriali, che vanno misurate considerando gli elementi ambientali, territoriali, sociali ed economici messi in campo.

Consideriamo questa filosofia una guida nella nostra azione istituzionale ed amministrativa.

Con questa impostazione abbiamo costruito il più importante strumento di pianificazione e programmazione del territorio della Provincia, il Piano Territoriale di Coordinamento, che è stato approvato alla fine di una lunga ed intensa fase di concertazione con il territorio, i Comuni, le Istituzioni, le parti economiche e sociali, le organizzazioni di categoria, le associazioni, le imprese, i singoli cittadini. Il Piano prefigura un grande ed organico disegno di sviluppo e di assetto del territorio, centrato sull’equilibrio e la coerenza delle azioni, l’esaltazione delle potenzialità dei territori, la tutela dell’ambiente e dei paesaggi, la promozione delle capacità dei diversi atteri locali di mettere in campo progetti di territorio in grado di innescare sviluppo e crescita.

E’ un Piano ricco di opportunità, che rende chiaro e coerente il sistema delle regole d’uso del territorio e delle risorse non riproducibili (suolo, acqua, in primis), senza inibire le possibilità di sviluppo delle comunità locali, anzi stimolandole e promuovendole. Il Piano è uno strumento prezioso per i Comuni e gli altri enti per programmare e pianificare il proprio sviluppo urbanistico mettendo a valore le proprie risorse territoriali ed ambientali.

La sostenibilità informa le scelte e la previsione degli scenari di sviluppo del nostro Piano.

La Provincia di Cosenza è membro fondatore della Rete Europea degli Enti Locali e Regionali per l’attuazione della Convenzione Europea sul Paesaggio (RECEP), istituita nell’ambito del Consiglio d’Europa di Strasburgo.

Abbiamo operato su un terreno già sperimentato, dato che la Provincia ha aderito, sin dal 2004, ad Agenda 21 Locale, protocollo istituito durante il Summit di Rio adottato da altre centinaia di istituzioni italiane ed internazionali, diventando componente dell’esecutivo nazionale. Dopo tale adesione, sono state sviluppate molte azioni, con l’obiettivo di perseguire il continuo coinvolgimento dei Comuni, degli altri enti e dei portatori di interesse sociali, ambientali ed economici. Diversi progetti sono stati realizzati o avviati, in collaborazione con Comuni, associazioni, Università, Parchi e su tematiche di grande interesse come l’educazione ambientale, la prevenzione sismica, l’ecologia, la biologia dei nostri ecosistemi, gli ambienti costieri, montani e fluviali, i rifiuti, la protezione della fauna, il consumo responsabile.

Abbiamo attuato diversi interventi nell’ambito del Progetto della Rete Ecologica Regionale, realizzando diverse Officine Ecologiche, la Rete degli Ecomusei, tratti della Rete Sentieristica Provinciale. Abbiamo istituito e gestito l’Osservatorio Provinciale sui Rifiuti, che ha il compito di operare a ricognizione e l’elaborazione costante in rete per monitorare il flusso dei rifiuti nei 155 Comuni della Provincia. Abbiamo istituito lo Sportello per i diritti degli animali, esperimento quasi unico in Italia. Approvato i Piani di Gestione delle aree comprese nei Siti di Importanza Comunitaria. Coordinato il recupero ambientale di aree particolarmente degradate in 85 comuni della Provincia.

Abbamo redatto e presentato alla Regione per l’approvazione il grande Progetto Integrato “La Via del Crati”, che, oltre ad interventi di recupero dei centri storici, comprende un sistema integrato e coordinato di interventi di bonifica, riconversione ecologica dell’ambiente fluviale, valorizzazione degli ecomosaici vallivi, ricostituzione dei biotopi e degli ecosistemi alterati dall’inquinamento, recupero di aree degradate, sistemi di incentivazione per la delocalizzazione di attività ad alto impatto ambientale, recupero biologico di specie ittiche o vegetali a rischio, piste ciclabili, facilities per la fruizione dell’ambiente, ecc.

Per ragioni di spazio, possiamo citare solo pochi tra i più di 70 progetti realizzati, tutti ispirati alla coniugazione tra sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale, che è la vera essenza della sostenibilità.

Nel prossimo mandato, orienteremo le politiche di sostenibilità ambientale e sociale dell’Ente in ogni singolo settore di attività ed ogni iniziativa.

Rafforzeremo le linee di attività e di progetto già intraprese, configurando un quadro organico di interventi che razionalizzeremo in un Piano Strategico per lo Sviluppo Sostenibile della Provincia, che avrà tra i suoi obiettivi anche un Manuale della Sostenibilità, per guidare istituzioni, imprese, cittadini all’uso sostenibile delle risorse e dell’ambiente.

Sulla scorta delle intese già stipulate in materia di turismo, sviluppo locale e progetti interregionali, svilupperemo ulteriori accordi e progetti condivisi con gli Enti Parco Nazionale della Sila e del Pollino, i cui territori costituiscono, a nostro avviso, il biglietto da visita più pregato per promuovere un’immagine rinnovata della nostra Provincia, che dia conto e comunichi la straordinaria ricchezza naturalistica, ambientale e culturale e della bellezza della nostra terra.

L’impegno Provincia di Cosenza per una transizione verso la sostenibilità: Piano Provinciale della Sostenibilità.

[ Indietro ]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress