Provincia di Cosenza - Portale- Protezione Civile

Cosenza - La Provincia per voi

Vai al contenuto

Affari Istituzionali - Cosenza, 30/12/2016

Bilancio di fine anno del Presidente Graziano Di Natale

«Inizio difficile, ma oggi la Provincia è in grado di camminare con le proprie gambe perché siamo riusciti ad approvare il Bilancio e a rimettere in moto una macchina che si era fermata»

Bilancio di fine anno del Presidente Graziano Di Natale

Si è svolta questa mattina, nella Sala degli Specchi del Palazzo del Governo, la conferenza stampa di fine anno del Presidente della Provincia Graziano Di Natale. Presenti in sala anche numerosi Sindaci, Amministratori del territorio cosentino e dipendenti provinciali, il Responsabile della Protezione Civile, Carlo Tansi e il Provveditore agli Studi, Luciano Greco.

L’occasione è stata utile per consegnare ai Primi Cittadini dei Comuni aderenti le telecamere del Progetto “Per una Provincia differente”; raccolte anche nuove richieste di adesione al piano d’azione lanciato dalla Provincia di Cosenza tramite la propria Agenzia Locale per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, ALESSCO, grazie alla presenza e al supporto del Presidente dell’Agenzia Angelo Loiacono.

«Il 22 settembre 2016, appena pochi mesi fa – ha detto il Presidente ai giornalisti, alle Autorità e ai dipendenti presenti in sala – abbiamo intrapreso una strada molto articolata, lavorando nell’ottica di una Provincia protagonista nell’assistenza ai Comuni del territorio, funzione fondamentale dell’Ente che era purtroppo andata smarrita».

Di Natale ha parlato di un inizio difficile, caratterizzato da macroscopiche difficoltà finanziarie e con un credito dell’Ente nei confronti della Regione Calabria di svariati milioni di euro: «in soli quattro mesi abbiamo azzerato quel credito, recuperando risorse vitali per l’Ente. Oggi la Provincia è in grado di camminare con le proprie gambe, perché siamo riusciti ad approvare il Bilancio e a rimettere in moto una macchina che si era fermata».

Per il Presidente della Provincia sono stati mesi di impegni gravosi, affrontati e risolti grazie al senso delle istituzioni dei Consiglieri provinciali e dei dipendenti, ai quali è andato il suo personale ringraziamento per l’impegno assunto avendo come punto di partenza l’interesse generale dell’Ente. Assistenza tecnica ai Comuni, Sicurezza stradale, Edilizia Scolastica sono state le direttrici fondamentali della Presidenza dell’Ente. È stata recuperata una massa manovrabile, grazie anche al lavoro del consigliere delegato Ferdinando Nociti e del dirigente Claudio Le Piane, da destinare ai Comuni per la messa in sicurezza delle strade provinciali; una risposta immediata rispetto alle esigenze del territorio.

Le cose fatte in soli quattro mesi, dopo aver recuperato una mole di risorse che sono state spalmate su tutto il territorio:
- Ripresa la collaborazione con ALESSCO, con la Provincia di Cosenza al fianco dei Comuni per la gestione dei rifiuti. Un progetto di sensibilizzazione ambientale e di educazione alla raccolta differenziata e al riciclo, avviato su scala provinciale e locale con il coinvolgimento dei 155 Comuni del territorio cosentino, che proprio oggi vede nella consegna delle telecamere per la prevenzione e il contrasto dell’abbandono dei rifiuti un momento istituzionale importante di raccordo fra l’Ente di Area Vasta e il territorio di riferimento.
- Avviato il Progetto SPRAR, da una Provincia solidale che ha voluto dare continuità al processo di integrazione presente sul territorio, perché «l’accoglienza è la base dell’umanità».
- Per la sicurezza stradale, si ritiene un fatto normale che l’Ente riesca a mettere in sicurezza le proprie strade. Ma si è voluto fare di più e sono già in itinere due concorsi di idee: prevista la pubblicazione di bandi per borse di studio sulla guida sicura e l’educazione stradale.
- Per l’Edilizia scolastica è in itinere la messa in sicurezza delle scuole della Provincia, perché molti Istituti presentavano problemi.
- Per il personale dell’Ente, molto capace ma prima sottoutilizzato, si è lavorato per risolvere alcune criticità: sono stati garantiti gli stipendi, pagati gli straordinari degli operatori stradali e della polizia provinciale, messa in ordine la macchina burocratica. Nei prossimi mesi saranno fatte scelte importanti, perché la società evolve e i tempi cambiano: verrà affrontato il tema della riorganizzazione amministrativa, perché ci sono troppi generali e pochi soldati. La parola d’ordine è “razionalizzare”.

Il Presidente Di Natale ha comunque insistito molto sulla collaborazione e sul confronto con i Sindaci del territorio cosentino: «l’esperienza dell’Assemblea dei Sindaci, novantatre presenti che hanno realizzato una percentuale di oltre il 61%, è il segnale positivo dell’attenzione data in questi mesi dalla Provincia di Cosenza ai Comuni. Proprio il dialogo costante con i Sindaci e le porte aperte a tutti sono stati il tratto distintivo della Presidenza di questi ultimi mesi del 2016». 

Infine le conclusioni e gli auguri per l’anno che verrà: «nel prossimo mese di gennaio la Provincia dovrà andare al voto, ma se i giudici amministrativi solleveranno questione di legittimità costituzionale ne prenderò atto. Allo stesso modo, se si dovesse palesare la necessità di continuare questa esperienza, la metteremo in campo. Ma chiunque verrà dovrà essere scelto per garantire continuità al processo avviato e sono i Sindaci a dover scegliere perché sono loro i veri protagonisti del processo di rinnovamento. Sono fiero di poter dire che sono entrato ed uscirò con le mani pulite. La più grande speranza è quella che si possano realizzare aspirazioni e sogni; e il sogno per chi fa politica deve essere quello di sapere i cittadini soddisfatti di una amministrazione efficiente. Questo è stato il principio cardine nel momento in cui mi sono insediato e questo sarà l'obiettivo futuro. Buon anno a tutti!»

CONF STAMPA FINE ANNO PRES DI NATALE (4) CONF STAMPA FINE ANNO PRES DI NATALE (2) CONF STAMPA FINE ANNO PRES DI NATALE (3)

ultimo aggiornamento:
30/12/2016 17:50 da Rita Benigno
questo articolo é stato letto: 1198 volte

[Indietro]

©2008 Provincia di Cosenza - Piazza XV Marzo n.5 - 87100 Cosenza - (tel. 814.1) P.I.: 80003710789

Engineered by Echopress